Il Nostro Specifico

“Dio ha tanto amato il mondo da dare il Suo Figlio unigenito perché il mondo si salvi per mezzo di Lui” (Gv 3, 16-17).

Impegnare la nostra vita per Cristo e per i fratelli:

Senza distinguerci, laiche tra laici, conduciamo una vita pienamente consacrata a Dio con la professione dei consigli evangelici, nella piena responsabilità di una presenza e di una azione trasformatrice al di dentro del mondo.

Vivere le realtà ordinarie della vita, alla luce della fede e della speranza cristiana:

Siamo chiamate ad annunciare e testimoniare Cristo in qualsiasi ambiente e in ogni parte del mondo, vivendo l’elemento caratterizzante la nostra forma di vita consacrata: la “secolarità”, il “restare” immerse nell’ambiente sociale dove siamo chiamate a vivere ed operare, per essere segno dell’amore di Dio, al servizio del Regno

Agire con Cristo, per dare con Lui un efficace impulso alla storia umana verso il Regno:

La nostra vocazione secolare richiede l’impegno a vivere la consacrazione con alcune caratteristiche specifiche:

  • capacità costante di operare sintesi nella nostra vita tra le varie dimensioni (professione, apostolato, impegno sociale, vita di preghiera, relazioni,ecc.);
  • impegno a leggere i segni dei tempi, a saper accettare la precarietà delle situazioni odierne;
  • capacità di stare con gli altri, camminare insieme, farsi uno, con lo sguardo puntato avanti, nella ricerca di vie nuove per costruire una umanità nuova, nel segno della speranza;
  • impegno al dialogo, soprattutto con coloro che vengono definiti “lontani”.

Coltivare una fraternità “senza ombre”

La COMI, nella piena disponibilità alla missione e al servizio, può scegliere di vivere in piccoli gruppi, per rendere più visibile la fraternità, che è uno dei tratti distintivi dell’Istituto.

 

 

Commenti chiusi